Archivi categoria: Storia della liturgia

Ognuno ha l’Halloween che si merita

Sono appena suonate le ore 22 di questo 1 novembre 2013, e ora le campane taceranno fino alle 7 di domattina 2 novembre. La letizia della festa di tutti i Santi cederà il passo alla mestizia del 2 novembre, il … Continua a leggere

Pubblicato in Globalizzazione, Il Giornale dell'Umbria, Poesia, Religioni, Sorella morte, Storia della liturgia | Commenti disabilitati su Ognuno ha l’Halloween che si merita

Cristiani in fuga: è allarme rosso

È allarme rosso: nel 2011 i matrimoni in municipio, nell’Italia del Nord, hanno superato quelli celebrati in chiesa. Per la prima volta nella storia, almeno da quando, nel mondo cristiano, si è convenuto che celebrare il matrimonio in chiesa fosse … Continua a leggere

Pubblicato in Famiglia, Il Giornale dell'Umbria, Sacre Scritture, Storia della liturgia | Commenti disabilitati su Cristiani in fuga: è allarme rosso

Habemus papam ovvero lasciateci almeno l’utopia

L’idea era buona, e a un certo punto ho rimpianto due cose: la prima è stata quella di non avere avuto io l’idea di scrivere quel “giallo-thriller”, come lo definisce lo stesso Autore (ma conoscendomi, so che una tale idea … Continua a leggere

Pubblicato in Arte e cultura, Chiesa, Il Giornale dell'Umbria, Storia della liturgia | Commenti disabilitati su Habemus papam ovvero lasciateci almeno l’utopia

La Madonna del Bagno: un gioiello nascosto nel bosco

Ci passi davanti mille volte correndo distratto, la macchina lanciata verso la sua destinazione. La vedi e ti dici: oggi no, ho troppa fretta. Ma sai già che la prossima volta andrà ancora così, come sempre. Così quella chiesa rimarrà … Continua a leggere

Pubblicato in Arte e cultura, Casalina e Santuario Madonna del Bagno, Chiesa, Il Giornale dell'Umbria, Storia della liturgia | Commenti disabilitati su La Madonna del Bagno: un gioiello nascosto nel bosco

Natale: la storia, il mito, la poesia, la liturgia

La prima notizia sicura sulla celebrazione di una festa liturgica dedicata al Natale è del sec.IV. Essa ci riporta una descrizione, ritenuta fedele dagli storici, di come veniva celebrata la memoria del natale a Gerusalemme e a Betlemme: Il Natale … Continua a leggere

Pubblicato in Il Giornale dell'Umbria, Poesia, Preghiera, Religioni, Storia della liturgia | Commenti disabilitati su Natale: la storia, il mito, la poesia, la liturgia

Dalle feriae Augusti all’assunzione di Santa Maria

Ferragosto: una parola, una realtà una festa tutta italiana, che solo in Italia viene riconosciuta, coltivata, celebrata come un qualcosa di assoluto, un monumento intoccabile, inviolabile, sacro come la mamma, come un figlio, e, fino a due mesi fa, come … Continua a leggere

Pubblicato in Il Giornale dell'Umbria, Storia della liturgia | Commenti disabilitati su Dalle feriae Augusti all’assunzione di Santa Maria

Un evangeliario come sfida

Esattamente nel centro geometrico, nel cuore stesso dell’ Umbria, seminascosto tra il verde di querce, cipressi e olmi, a ridosso di una stretta ansa del Tevere che dista non più di cento metri in linea d’aria, sorge un piccolo prezioso … Continua a leggere

Pubblicato in Casalina e Santuario Madonna del Bagno, Il Giornale dell'Umbria, Preghiera, Storia della liturgia | Commenti disabilitati su Un evangeliario come sfida

La stagione degli ‘angeli del fango’

Un nuovo intervento sulla messa in latino non l’avevo in programma. Ma un intervento sul tema di un commentatore autorevole e largamente seguito dai lettori del Corriere dell’Umbria come Roberto Grandis non può passare senza risposta.

Pubblicato in Chiesa, Corriere dell'Umbria, Storia della liturgia | Commenti disabilitati su La stagione degli ‘angeli del fango’

Bussate e vi sarà aperto. Parola di Benedetto XVI

Non ho intenzione di riprendere il discorso sulla messa in latino. Quello che potevo sapevo dovevo dire, l’ho detto. A chi volesse un’esposizione assolutamente compiuta e perfetta di un pensiero che è anche il mio, procuri di leggere l’articolo del … Continua a leggere

Pubblicato in Chiesa, Corriere dell'Umbria, Storia della liturgia | Commenti disabilitati su Bussate e vi sarà aperto. Parola di Benedetto XVI

Un giorno che non avrei voluto vedere

Davvero, ne avrei fatto volentieri a meno. Da oggi (il giorno preciso non ha alcuna importanza, mese più mese meno) sarà possibile chiedere a un parroco una messa in latino. Basteranno che la chiedano trenta teo-snob: teo-con estetizzanti e magari … Continua a leggere

Pubblicato in Catechismo, Chiesa, Corriere dell'Umbria, Storia della liturgia | Commenti disabilitati su Un giorno che non avrei voluto vedere