Così l’abbiamo vissuta…

Così l’abbiamo vissuta finalmente,
la nostra grande sera,
quella dell’apertura della Porta Santa,
e l’inizio del nostro grande Anno Santo.
L’abbiamo atteso e c’eravamo in tanti,
non solo noi di Casalina, ma da molte parrocchie
dei dintorni, per una sera che ricorderemo in molti.
Ma abbiamo fatto il meno. Il bello viene adesso.
Abbiamo solo stappato lo spumante e sentito il botto.
Ora, passata l’emozione, ci aspetta tutto il lavoro.
E lo faremo insieme, spero: tutti! Insieme!
Tre gli ordini di cose:

1°: Il pellegrinaggio quotidiano, che ognuno farà quando potrà; una, dieci, cento, duecento volte…
nessuno lo può dire, né saperlo. Sarebbe già molto bello
se ognuno di noi dicesse: tutte le volte che potrò.

Comincerà Domenica 27 dicembre, con l’ora d’adorazione al Santuario.
Alle 14,30 la partenza da Casalina;
ore 15,15 l’adorazione, la coroncina di Natale, la Santa Messa.
Ogni domenica sarà così, ma senza l’ora di adorazione.

2°: Da venerdì 22 gennaio 2016, ogni venerdì dalle 15 alle 17
uno o due preti saranno al Santuario per le confessioni.
Fino alla chiusura della Porta Santa.

3°: Che dire ancora? Preparate le scarpe, il bastone,
l’impermeabile o l’ombrello, le sciarpe e i guanti…
e soprattutto le gambe!
Intanto Buon Natale e Buon Anno Santo a tutti
Prepareremo un premio per chi alla fine sarà il più santo di tutti.
Che Dio ci benedica! Don Antonio

Questa voce è stata pubblicata in Pensieri della buona notte. Contrassegna il permalink.