Se volete farvi un’idea …..

Se volete farvi un’idea su cos’è una vera tentazione, andate a leggervi i racconti di Matteo e di Luca e vi farete un’idea più precisa.
Tre tentazioni? NO: una sola, ma con tre facce, che io vi renderò così. Atto I: Satana (Sat) a Gesù: “Dice che sei figlio di Dio. È vero?”. Gesù (G). “Cosi dicono”.
“Dimostramelo: e dato che svieni dalla fame, fa di queste pietre altrettanti pani”. G. ”Io ho un altro pane che tu non sai.
Cambio di scena: Sat. “Guarda che bel salto qui sotto. Buttati. Gli angeli ti salveranno e tu diventerai una star”. Risposta: “Io mi fido di Dio. Non lo tento”.
Altra scena, su un alto monte. Sat. “Guarda. È Tutta roba mia. Sarà tua se prostrandoti, mi adorerai”. G. “Non mi seccare, Satana, vattene: il tuo tempo è scaduto”. Il diavolo se ne andò.
Secondo atto. Ancora Satana, ma al posto di Gesù c’è un politico o una velina, o un professionista in carriera, uomo o donna che sia. Sat: Sai obbedire? R/: (sta per risposta) è la mia specialità. Sat: Cosa sai fare? R/: Tutto. Sat. Anche leccare i piedi. So farli pulitissimi.
Sat. Solo i piedi? R/ Dalla testa ai piedi.
Sat. Vendere tua moglie? R/ Anche mia madre.
Sputeresti sulla foto di tuo padre? Anche sul crocifisso. Sat. Fammi vedere: buttati in terra, carponi, e striscia fino a me, a leccarmi la mano.
L’aspirante star si buttò per terra, strisciò sul ventre fino al suo padrone. Ormai non più uomo, ma serpe viscida, schifosa, appoggiò la testa sul suo piede. L’uomo, con gesto lento meditato e feroce, alzò il piede e con il tacco gli schiacciò la testa. “Bravo, così io voglio i miei servi!”.
Dormite bene, Amici, se potete. Don Antonio
Questa voce è stata pubblicata in Pensieri della buona notte. Contrassegna il permalink.