Quando mi leggerete…..

Quando mi leggerete, per la maggior parte di voi,
sarà già domani, venerdì 12 febbraio. Aprendo il vostro facebook, troverete la nuova rubrichetta che fa memoria, giorno per giorno, di chi in quel giorno, negli anni precedenti, ci ha lasciati per tornarsene a Dio.
Oggi o domani troverete un nome caro a tutti, ma proprio a tutti: che più cari di così non si può.
Anna Franca Ambroglini per tutti, per i più amici era solo Franca. Bastava.
Maestra elementare, era la beniamina dei bambini e dei loro genitori. Una poliomielite, quando era bambina, le aveva reso un po’ difficile il camminare. Ma camminava. La ricordo a Firenze, negli anni 70, a una grande marcia di Mani Tese. 8 km a piedi. Li fece tutti, mi pare.
Fu una delle colonne di quel gruppo di giovani che allora seppero far miracoli. Poi per strada diversi se ne son persi, prendendo altre vie.
Un male incurabile la uccise. Il dolore fu unanime in parrocchia e nelle frazioni vicine, dove aveva insegnato. Il padre, Emilio, l’aveva preceduta molti anni prima; la madre, Giuseppa (affettuosamente Pantallona per le compagne di lavoro) la seguì pochi anni dopo.
Ora tutte tre li ricordo per il tanto bene che mi han voluto e di cui vorrei ringraziarli ancora, perché il loro affetto mi fu di grande conforto nei difficili inizi.
Ora abbili tutti nella tua pace, o Signore:
e quando ci rivedremo, quello sarà certo
il giorno più bello della nostra amicizia.
L’eterna gloria dona a loro, Signore.
E a noi la tua benedizione.
Don Antonio
Questa voce è stata pubblicata in Pensieri della buona notte. Contrassegna il permalink.