Stasera tutti al Santuario…..

Stasera tutti al Santuario: c’è qualcosa di grande per l’aria.
Si respira aria di festa tutt’intorno domani riapre il Santuario:
ormai “la sua più lunga e triste settimana di anni sarà solo un ricordo”.
Già stasera tutto dev’essere pronto.
Sui piazzali che fiancheggian la chiesa le macchine e i trattori,
i rulli compressori, seghe elettriche, asce, pale e vanghe
sono tutte al lavoro, a far bella ogni cosa.
Sulla scalinata, acqua a rocchio e donne armate di scoponi che le fanno toletta.
Sul suo trattore pontifica solenne il Picchiotti Francesco.
Dentro la Chiesa donne a lavar pavimenti,
a spolverare e lucidar formelle, a spiccar ragnatele,
a scorticare i mattoncini a incastro del pavimento.
Polvere dappertutto, negli occhi e nei polmoni,
grande successo ottiene chi passa da beve.
Vino per gli uomini, acqua per le donne
coca cola o aranciata
per le bocche che si trattano meglio.
Dalla porticina aperta sulla cantina che fu di don Egisto
spuntano due fantasmi, anime perse e bianche da far paura:
Ezio e Renzo, fratelli fachiri che amano nutrirsi
di polveri d’intonaco dalla volta di quella che sarà cappella al Crocifisso.
Più di cento i nomi che li ricordano, che qui non faccio
ma il cuore li ricorda e li affida al buon Dio e alla Madre sua.
Grazie Amici carissimi, per averci ridato un Santuario, che mai era stato più bello!
Riposate tutti nella pace.
Don Antonio
Questa voce è stata pubblicata in Pensieri della buona notte. Contrassegna il permalink.